U.S.D.
SAN ZACCARIA

  • Facebook
  • Twitter
  • Feed Rss

Serie A Femminile

Biancorosse ko a Chieti

Restare in vantaggio per oltre un’ora. Soffrire. Resistere fino a una manciata di minuti dal termine della gara e subire un micidiale uno-due che vanifica tutte le cose fatte. È un ritorno amaro quello che accompagna il viaggio del San Zaccaria dall’Abruzzo. La squadra di Fausto Lorenzini non gioca la miglior gara della stagione, ma riesce comunque a passare in vantaggio e a restarci fino a dieci minuti dal termine, quando il Chieti trova il bonus (inutile poiché le neroverdi retrocedono comunque) con il difensore Tona, autrice di una doppietta.

Il San Zaccaria si schiera con tutti gli effettivi ad eccezione delle acciaccate Pondini e Santoro. In difesa il solito trio con Tucceri al centro mentre a centrocampo Filippi e Pastore presidiano la zona centrale con Diaz e Peare a spingere sulle fasce e a ripiegare in fase difensiva all'occorrenza. Sul fronte opposto lo squalificato Lello Di Camillo oppone una sorta di 4-2-3-1 puntando in avanti sui centimetri di Nozzi.

Avvio di gara spumeggiante. Dopo pochi secondi il San Zaccaria arriva subito dalle parti di Falcocchia, ma in girata Peare non trova il pallone e l'azione sfuma. Al 4’ l'occasione migliore la costruiscono le padrone di casa con una combinazione che lancia in profondità Marinelli, l’esterno penetra in area e da posizione defilata lascia partire un tiro che accarezza il palo interno. Sul fronte opposto lo spavento rinvigorisce le biancorosse che hanno due occasioni in rapida successione con Baldini. Prima al 5’ l'attaccante lambisce il palo, poi al 10’ raccoglie una respinta corta di Falcocchia, ma il suo tiro a porta sguarnita viene respinto da Giulia Di Camillo. Nemmeno il tempo di un giro di lancette che il Chieti ribatte con un tiro da fuori area di Nozzi che lambisce il palo. È l'occasione che precede il vantaggio biancorosso che arriva al 17’. Sulla sinistra Peare crossa palla a centro area, Baldini cerca un primo tiro, ma è Razzolini a spedire il pallone in fondo al sacco per lo 0-1. L'iniziale reazione del Chieti è tutta in un tiro al volo in area di Marinelli controllato da Tampieri.

Chieti volenteroso. Pur in svantaggio il Chieti continua a giocare e a cercare di portarsi dalle parti di Tampieri. Il San Zaccaria sul fronte opposto cerca di contrapporre un gioco manovrato, ma al 27’ l'infortunio di Peare (entra Barbaresi) mischia le carte in tavola. Il Chieti quindi riesce ad avere più predominanza, ma la difesa biancorossa sembra riuscire a reggere abbastanza bene l’urto neroverde. L'occasione più netta però capita al 43’ al San Zaccaria con una disse in velocità di Diaz che va via a Benedetti, mette al centro dove Razzolini in girata colpisce la parte bassa della traversa senza che la palla rimbalzi in campo.

Emozioni. La ripresa inizia sulla falsariga della prima frazione. Al 1’ il San Zaccaria va vicina al raddoppio con Barbaresi, il cui tiro viene deviato da un difensore e sfiora il palo. Al 5’ invece sale in cattedra Tampieri. Il portiere esegue un autentico miracolo respingendo due tiri nella stessa azione, prima a Tona, poi a Giada Di Camillo. Passano appena quattro minuti e il San Zaccaria torna in avanti prima con Principi che al 9’ si libera in area di due difensori, ma tira di poco alto, poi con Barbaresi che da posizione defilata colpisce la parte alta della traversa. È a questo punto che la pressione delle teatine di fa più veemente. Al 15’ Giulia Di Camillo prova un tiro che termina di poco oltre il palo mentre al 27’ Tampieri dice di no a Vicchiarello.

Legni protagonisti. Al 28’ un altro legno entra nelle annotazioni, lo colpisce Innerhuber con un tiro a botta sicura. Cinque minuti dopo entra in questa lista anche Razzolini con un bellissimo tiro balistico da fuori area che scuote con prepotenza la traversa. Chi aggiusta la mira, però, è la squadra di casa che al 34’ sugli sviluppi di un calcio d'angolo pareggia con Tona. L’equilibrio ritrovato scuote le squadre in campo, ma il San Zaccaria al 35’ si divora un'occasione d'oro: Razzolini in contropiede penetra in area, ha solo Falcocchia di fronte a sé, ma anziché cercare il tiro prova a servire la compagna favorendo l'uscita del portiere.

Botti finali. Nessuna delle due squadre ci sta a perdere. Al 42’ Marinelli va via in solitaria sulla sinistra, entra in area e costringe Tampieri alla parata. Al 43’ prova a ribattere il San Zaccaria con Barbaresi che costringe alla parata Falcocchia. La doccia fredda però spetta alle biancorosse ed arriva a tempo scaduto su calcio d'angolo con Tona che salta più alto di tutte e insacca per il 2-1 finale.

Il tabellino

Chieti (4-2-3-1): Falcocchia; Gia. Di Camillo, Tona, Di Bari, Benedetti; Giu. Di Camillo, Vicchiarello; Riboldi (40’ st Mariani), Carrozzi (1’ st Innerhuber), Marinelli; Nozzi. A disp.: Colasante, Perna, Di Marco, Ma. All. L. Di Camillo (squalificato).
San Zaccaria (3-4-1-2): Tampieri; Quadrelli, Tucceri, Venturini; Diaz, Pastore, Filippi, Peare (27’ pt Barbaresi); Principi (43’ st Cimatti); Razzolini, Baldini (21’ st Casadio). A disp.: Cicci, Muratori, Burbassi, Pelloni. All.: Lorenzini.
Arbitro: Andrea Maria Masciale di Molfetta (Carmine Martelli di Lanciano, Alberto Antenucci di Vasto).
Reti: 17’ pt Razzolini, 34’ e 46’ st Tona.
Ammonita: Razzolini.

 

Ultimi Risultati

- Giornata 22 del 12/05/2018 -

Classifica

- aggiornata al 12/05/2018 -

1 Juventus Women 60
2 Brescia Femminile 60
3 Fiorentina Women's 43
4 U.P.C Tavagnacco 43
5 Mozzanica 42
6 Chievo Verona 26
7 AGSM Verona cf 25
8 Res Roma A.R.L. 22
9 Sassuolo Calcio Femminile 19
10 Ravenna Woman 16
11 Pink Bari calcio femminile 16
12 Empoli Ladies fbc 11
  • Divisione Calcio Femminile
  • FIGC
  • LND